Nuovi mutui o una surroga? Mai così conveniente

Mai come in questo periodo è stato più conveniente investire nel mattone o surrogare un mutuo.

I tassi dei mutui sono infatti ai minimi storici. Particolarmente quelli a tasso fisso, scesi anche sotto la soglia dell’1% e ormai quasi allineati ai tassi dei mutui variabili. E’ il risultato del combinato disposto tra le politiche monetarie espansive messe in atto dalla Banca Centrale Europea per favorire la circolazione della moneta reale e rivitalizzare i mercati e del Bund tedesco al rendimento minimo mai toccato.

Il periodo è propizio sia per stipulare nuovi mutui, che siano per la prima casa o per acquistare un immobile a reddito o una casa per le vacanze, che per la portabilità del proprio mutuo attuale, cioè per spostare il mutuo presso un’altra banca, con condizioni più agevolate e tassi d’interesse inferiori.

Grazie ai parametri Euribor ed Eurirs che si sottraggono agli spread bancari è possibile risparmiare addirittura anche decine di migliaia di euro e diminuire la durata del mutuo stesso.

La surroga, ossia il trasferimento del proprio mutuo dall’originario istituto bancario ad una nuova banca, è priva di costi perché la banca ha il vantaggio di guadagnare un nuovo cliente, e non c’è un vincolo al numero massimo di surroghe possibili. Unica accortezza, controllare le richieste della nuova banca, poiché spesso viene chiesto obbligatoriamente di stipulare un’assicurazione sulla casa e in alcuni casi gli alti costi della polizza potrebbero vanificare il risparmio.

Lo staff di Romagna Case è in grado di seguirti in tutte le pratiche e consigliarti sulla miglior soluzione per te. Vieni in agenzia o contattataci per avere informazioni.

 

[X]
Per migliorare il servizio noi e nostri partner utilizziamo cookie tecnici e di profiliazione anche di terze parti per mostrarti offerte di tuo interesse. Continuando la navigazione del sito o chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo. Accetto i cookie