Comprare una seconda casa al mare conviene?

Agosto, tempo di vacanze e di mare. 
Con la riviera romagnola a due passi ci si può ritagliare un momento di relax in spiaggia anche senza avere ferie, magari un paio d’ore nel tardo pomeriggio o nel weekend. 
Lo svantaggio sono le lunghe code in auto, la difficoltà spesso di trovare un parcheggio libero e di sicuro non in ombra, e questo impedisce di sfruttare appieno le poche ore libere.
Spesso si valuta di prendere in affitto per tutta la stagione estiva o anche solo per un mese o qualche settimana una casa al mare, perché anche se la prima casa si trova a non molta distanza, il non dove utilizzare l’auto, potersi muovere in bicicletta, dormire in un luogo diverso offre veramente la sensazione di aver staccato la spina.

In questi anni il mercato immobiliare è piuttosto vantaggioso per chi acquista, sia per i prezzi che per i tassi convenienti dei mutui, anche quelli a tasso fisso. Per cui si potrebbe pensare di investire nel mattone e acquistare, invece che prenderla in locazione, una seconda casa al mare. Da sfruttare per tutta la stagione estiva o solo per parte di essa, affittandola per un periodo e in questo modo recuperando parzialmente le spese sostenute, oppure acquistandola in comproprietà.

Un’indagine dell’ Osservatorio Nazionale Immobiliare Turistico aveva evidenziato come nel 2018 in Italia le compravendite di case in località turistiche al mare avessero segnato un +4,8%, mentre i prezzi medi di acquisto fossero diminuiti del -2,5%. I prezzi più alti al metro quadro erano registrati a Portofino (12.688 euro) e a Capri (fino a 11.129 euro).  In Costiera Amalfitana, terza nella classifica, si spendevano mediamente 5.391 euro al metro quadro. 
Trend confermati anche dall’analisi 2019, pubblicata il 30 luglio. Il prezzo medio per l’acquisto di un’abitazione turistica in Italia si attesta a 2.134 euro al mq commerciale, con prezzi ancora in contrazione dell’ 1,8% e sono aumentate ancora di più le compravendite, + 6,1% (Edilportale.com). I prezzi più alti si confermano a Capri (12.700 euro), seguita da Forte dei Marmi.

 

E sulla riviera romagnola?

Le spiagge della nostra riviera, Zadina, Cesenatico Ponente e Levante, Valverde, Villamarina, Pinarella, Cervia, e Milano Marittima sono tutte spiagge Bandiera Blu, premiate per qualità, sostenibilità ambientale e servizi. Sono quindi perfette per essere scelte come luogo di seconda casa, tanto più che anche qui i prezzi sono in discesa.

Nella seconda parte del 2018 i valori immobiliari di Cesenatico sono diminuiti del 2,1%. Stabili le quotazioni a Gatteo Mare, Villamarina e Valverde, dove le abitazioni più richieste sono quelle posizionate su viale Carducci e che, in posizione fronte mare, hanno prezzi medi di 2500-3000 euro al mq. I prezzi scendono per le soluzioni posizionate in seconda e terza fila che si valutano mediamente 2300-2500 euro al mq. Mercato simile a Villamarina e Gatteo Mare (Idealista.it).

Se invece hai deciso di vendere la tua casa al mare leggi qui.

[X]
Per migliorare il servizio noi e nostri partner utilizziamo cookie tecnici e di profiliazione anche di terze parti per mostrarti offerte di tuo interesse. Continuando la navigazione del sito o chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo. Accetto i cookie